MegaTokyo - rilassati, t1 capiamo - conto delle vittime

  • English
  • Deutsch
  • Italiano
  • Français
  • Nederlands
  • Suomi
  • Polski
  • Norsk
  • Interlingua
  • Srpski
  • Español
  • Português (Brasil)

“conto delle vittime”
tavola #929: conto delle vittime

storyboard

clicca per espandere ==== vignetta #1
Ed: Ke dia--
==== vignetta #4
Ping: <Kyaaa!>
==== vignetta #6
Largo: Conto delle vittime!!
==== vignetta #7
Junko (classe di GTL): Ah… tutti gli studenti sono stati rintracciati!
Junko (classe di GTL): Un po' di ferite, qualche ustione di primo grado, niente di serio.
==== vignetta #8
Junko (classe di GTL): Tutti i computer sono--
Junko (classe di GTL): Ah!

console

<lapo>

“tutto a posto!”

Martedì 2006-10-24

OK. Problema individuato. Problema risolto. dovremmo essere "up" per restarci!
Ora sono troppo in svacco per descrivervi il tutto: il classico rilassamento dopo tanta adrenalina, ma il punto essenziale è che ora Motoko sta bene.
Magari domani vi racconto meglio ;-)

Ah! Pare che sia uscito il secondo volume cartaceo nelle fumetterie! PRENDETELO!

<Kn03>

“Altre spiegazioni”

Mercoledì 2006-09-20

Oggi lezione di italiano, per coloro che non lo conoscono, esaminiamo il verbo "crogiolarsi".
Verbo riflessivo, prime forme dell'indicativo presente singolare: "io mi crogiolo, tu ti crogioli, egli si crogiola", questo verbo indica l'attività mentale o fisica di una persona che tende ad apprezzare il rimanere in una determinata situazione, non sempre positiva per lei, il che nell'ultimo caso è un segno di masochismo, tra gli esempi: "Mi piace crogiolarmi al sole" indicante l'attività dei bagnanti che adorano prendere la tintarella; "Anche se non gli piace, preferisce crogiololarsi nella situazione piuttosto che affrontarla" che è il caso di Erika, e indica coloro che nonostante siano in una situazione da loro stessi ritenuta negativa, preferiscono piagnucolare e deprimersi piuttosto che affrontare il problema.

La "lezione" termina qui, buona giornata :P