• English
  • Deutsch
  • Italiano
  • Français
  • Nederlands
  • Suomi
  • Polski
  • Norsk
  • Interlingua
  • Srpski
  • Español
  • Português (Brasil)
“Signore?”
tavola #63: Signore?

storyboard

clicca per espandere ==== vignetta #2
Kimiko Nanasawa: <Signore…>
Kimiko Nanasawa: <Non posso prendere il suo abbonamento… per favore…>
Kimiko Nanasawa: <Signore?>

box delle news

logo Nuvole Elettriche
L'Atrde (14 Settembre 2014) Cronache pratesi…
Millevignette (19 Settembre 2014) Futuro anteriore
Quiff (19 Settembre 2014) Coprimi

console

<lapo>

“Angeli ed Evangelisti”

Mercoledì 2003-06-18

Angeli
Gli angeli esistono?
Che sesso hanno?
Dubito, non lo so e non mi interessa, parliamo di altro.
Parliamo piuttosto degli angeli di Evangelion: dio quanto adoro quando i giapponesi "giocano" con le religioni occidentali... ma ovviamente per loro saranno ben strane e non è così incomprensibile che, dopo aver dato una letta veloce all'antico testamento, inventino storie di dei vendicativi e sanguinari (qualcuno ha detto Bastard!!?).
Perché lo adoro? Mhh... buona domanda, non lo so, ma mi diverte molto, probabilmente è il mio ateismo che viene a galla?
"Io e la religione", un rapporto difficile... o meglio io tendenzialmente sono per il "ognuno pensa quel che gli pare, basta che non venga a dare fastidio a me" ma, purtroppo, buona parte dei cattolici tendono *proprio* a "venire a dare fastidio a me"... qualcuno ha detto "proselitismo"? È la cosa che più detesto, in assoluto.
È vero anche, però, che due dei miei migliori amici sono contemporaneamente cattolici e persone con idee non lontane dalle mie, due cose che prima di conoscere loro consideravo totalmente incompatibili (ennesima riconferma che non si può *mai* fare di tutta l'erba un fascio).
Beh, miei "turmoil" interiori a parte (vi capita mai di non saper riportare in italiano un concetto che vi è venuto in mente in inglese? in effetti se siete su megatokyo.it e non su megatokyo.com probabilmente la risposta è "no"... diciamo che "turmoil" significa qualcosa come "travaglio, movimento, rimescolamento") torniamo a bomba sull'argomento NGE (NdL: Neon Genesis Evangelion): l'ho appena rivisto per intiero, stavolta initaliano. È sempre il migliore. Sì.
Tra l'altro sono molto legato a quella, serie, per tutto un insieme di motivi (non ultimo il fatto che è una delle poche serie per cui necessita 'accendere il cervello' per capire la trama).

Evangelisti
Beh, mi dice clem131 che Evangelion significa "buona novella", ma sono piuttosto convinto che i Bravi Ragazzi Della Gainax abbiano preso la parola in modo piuttosto letterale e quindi la interpretino come "Evangelisti" che a loro volta paiono interpretare come "qualcosa che è opposto agil angeli". Mhh.
Boh.
Non mi importa come la interpretano, il prodotto è comunque vaildo a priori.
Non mi importa neanche sapere cosa ci fa il grafico dei dodici sephiroth nella sigla iniziale... o melgio, lo so: le citaizoni casuali da relilgioni "strane" (e quidni occidentali) non potevano coprire certo il solo cattolicesimo, quindi qualcosa preso dalla cabala era quasi d'obbligo, no?
Ma, in fondo in fondo, che cosa ne so *IO* di vecchio testamento, di cabala, e altri argomenti raccoglibili sotto "storia antica e religione", due materie a cui sono affatto impermeabile?
Beh, per dirne una per sapere che "quella parte della bibbia dove dio è vendicatore che ispira tanto i giapponesi si chiama antico testamento" l'ho chiesto a clem131.
Riguardo ai 12 sephiroth il poco che ne so... l'ho letto ne Il Castello di Eymerich.
Cosa dite? È "solo" narrativa e non posso basarmi su un romanzo come fonte di informaizone?
E perché mai?
Se non fosse per gli splendidi romanzi di Valerio Evangelisti probabilmente non saprei neanche il significato della parola "Santo Uffizio".
Sono in ansiosa attesa per il prossimo suo libro... ma nel frattempo mi sto godendo Magus, il romando di Nostradamus, come sempre all'altezza dell'autore, che ho trovato l'anno scorso su una di quelle bancarelle a metà prezzo, in mezzo a un'improbabile catasta di libri di astrologia, magia, ricette di cucina, romanzi rosa... e lì, in mezzo a quell'accozzaglia di carta, li ho visti: tre libri dalla copertina (volutamente, credo) pacchiana (argentata), con titolo altisonante e, unico fatto che ha fatto fermare il mio sguardo per qualche momento di più, l'autore: Valerio Evangelisti.
Un libro uscito due anni prima ma con lo sconto del 50%?
Sono *molto felice* che la copertina sia un po' pacchiana e che sia stato scambiato per un libro di profezie 0=)

π
Chiosa finale: questo sito è in UTF-8, il che significa che può contenere caratteri di ogni tipo senza ulteriori encoding, a partire dalle lettere accentate, passando per le lettere greche (ciao, pretoriani ^_^), arrivando ai geroglifici e al cuneiforme.
Che poi abbiate installato sul vostro computer o meno dei font capaci di visualizzare quei caratteri... beh, questo dipende da voi.
Per rispondere alla domanda "cosa sono quei due quadratini vuoti che metti in fondo ai tuoi rant?" vi dico "installate la lingua giapponese o comunque il supporto CJK del vostro OS, e poi capirete".

ラポ

<clem131>

“I Got A Poison”

Venerdì 2003-06-13

I got a remedy
I got a pulsative rhythmical remedy
(miiitici Prodigy)
In questi giorni a Milano l'asfalto si liquefà al sole, ci sono un imbecilliardo di gradi ed io vo in H saltellando di boa in boa in mezzo a questa Venezia puzzolente con i suoi canali di liquame grigio bollente, ascoltando mix di musica elettronica, jungle, roba alla portishead, eccetera. Praticamente ci si ritrova a camminare su questo pantano sporco grigiastro e viscoso (l'asfalto fuso) e le uniche possibilità per restare a galla sono:
a) usare le racchette da neve
b) nuotare a rana
c) mettersi i bracciolini
Io personalmente, per evitare di camminare per strada muovendomi come Faye Valentine quando mangia i funghetti allucinogeni, per evitare di girare in metro con una paperella gonfiabile "Sa, è per dopo, quando esco sull'asfalto, mi serve per stare a galla", dal momento che non ho le racchette ho scelto una tattica alternativa:
dimagrire.
Arriveremo a un punto per cui, mantenendosi stabile l'area della pianta dei piedi, e diminuendo il mio peso, la pressione si equilibrerà ed io starò a galla, ha!

Ieri mi si avvicina uno alla fermata del 4.
nota di pronuncia: la S maiuscola indica la pronuncia della esse come in "sotto" o "sonno", le altre sono s come in "casa".
"ShcuSa, sai mica dove shta il convent' delle suóre saleSiane, neee, ma che bell'orècchino, che è indiano... sì, ma co' shti capelli cort', che vuo' fa' l'indiano, devi farti i capelli lunghi."
E se ne va.
Anche lui nuotando nell'asfalto fuso, ovviamente.
Mentre io galleggio a fatica ascoltando compilation miste.
*blink blink*
Che tra l'altro ultimamente grazie a Lazyboy sto scoprendo certi siti di musica in rete da chiedersi come fa la gente ad annoiarsi... per ora sono in trip con i Teamtendo, vi rimando a Culturemove per l'articolo sull'atari, il commodore, e la musica a blipp blopp. Inoltre ho scoperto i Thistle, un gruppo punk che a giudicare dalla qualità del sito sta proprio muovendo i primissimi passi; ciononostante 'Enemy', scaricabile nella loro sezione Download, si difende proooprio bene. Scopro sempre cose nuove, girando per questi siti dove gli autori stessi mettono online la loro musica in libero scaricamento (grandissimi).
Da ultimo segnalo i Gothi Hook, dei quali ho scoperto 'Banana Man', avendoli trovati per caso nei meandri della rete.
Ah, e segnalo inoltre la colonna sonora di Matrix 2, piacevolissima se vi piacciono l'elettronica e il big beat in generale.
Stamattina ero così preso che durante colazione mi son fatto una 'Early Morning Clempilation' da ascoltare andando in H, cacciandoci dentro roba secondo l'ispirazione del momento. Ora sono le 20.50, devo raggiungere Lazyboy al Covo Degli Sbronzi e son stato 10(dieci)(DIECI)(DIECI!) ore continuate in H. Yo. Si preannunciano ore difficili.