MegaTokyo - rilassati, t1 capiamo - grande (preliminare)

  • English
  • Deutsch
  • Italiano
  • Français
  • Nederlands
  • Suomi
  • Polski
  • Norsk
  • Interlingua
  • Srpski
  • Español
  • Português (Brasil)

“grande (preliminare)”
tavola #1081: grande (preliminare)

storyboard

clicca per espandere ==== vignetta #1
fanboy: <Non cercherai nemmeno di raggiungerla?>
fanboy: <Per… supportarla con la tua silenziosa presenza? Per essere là per lei, se avesse bisogno di te??>
Piro: <Ma io sono qui per lei.>
==== vignetta #2
fanboy: <Lei non lo sa!>
Ping: <Sì, lo sa.>
fanboy: <Ma non ti ha visto!!>
Fanboy (nrsanger/Seiya Kobayashi): Sapevo che non era all'altezza.>
==== vignetta #3
Piro: <Non ne ha bisogno.>
==== vignetta #5
Piro: <Sì, ovvio, spero che lei sappia che sono qui.>
Piro: <Qui fuori, vedendo tutto questo, pensando a come…>
==== vignetta #6
Piro: <Ma… non ne vale->
Piro: <Cos'è stato?>
==== vignetta #7
Piro: <Cosa succede?>
fanboy: Non sapevo che potessero fare quello.>
fanboy: <Oh, wow.>
Fanboy (nrsanger/Seiya Kobayashi): <Questo sembra familiare, per qualche ragione.>
fanboy: <Oh, questo non va bene.>
fanboy: <Ouch.>
==== vignetta #8
Kumakuma: <Qualcuno su un motorino si sta aprendo una strada attraverso la folla.>
==== vignetta #9
fanboy: <Perché non ci abbiamo pensato?>
Fanboy (nrsanger/Seiya Kobayashi): <Grande.>
Kumakuma: <Piro-san!>
?: <È un po' estremo, non credi?>

console

<lazyboy>

“Alfabestie”

Mercoledì 2007-06-06

Ok.
Wow.
E' un po' che non scrivo su queste pagine - saranno tre anni, almeno - e fa sempre un certo effetto. Quasi quasi mi commuovo ;_;
Ma torniamo a noi. Mi è stato gentilmente concesso questo spazio cosicché io possa portare avanti i miei biechi obbiettivi di spam.
Così come avevo avuto modo tempo fa, con Clem131 alias Cementino, di fare un po' di pubblicità attorno alla nascita del Covo degli Sbronzi, oggi posso farlo con la mia nuova creaturina, nata da solo pochi giorni (anche se, in realtà, si aggira nei meandri del mio pc già da un po'). Si tratta di un fumettino "sperimentale", rigorosamente in bianco e nero, i cui protagonisti sono le lettere dell'alfabeto (sì, insomma, la A, la B, la C ecc.), che come tutti quanti noi vanno in giro, discutono, litigano, si innamorano, si sbudellano. E siccome, sempre come noi, sono un po' bestie nell'animo, le ho ribattezzate Alfabestie.
Paradossalmente, pur essendo i personaggi la base del linguaggio scritto, ho deciso di fare a meno delle parole, così i dialoghi sono costituiti da semplici simboli. Questo, come vantaggio, rende il fumetto fruibile da una platea internazionale e, soprattutto, permette a una platea internazionale di ricoprirmi di insulti. Che è sempre un bel privilegio.
Detto questo, basta annoiarvi, vi invito semplicemente a buttare un occhio alle mie Alfabestie e, magari, anche a lasciare un commento, dicendomi cosa ne pensate.
Un abbraccio a tutti quanti (che sarete, adesso, molto più numerosi di quando pure io traducevo questo fumettone, quindi devo allargare le braccia).

<mornon>

Restate sintonizzati

“Restate sintonizzati”

Venerdì 2008-03-28


Sembra che, in aggiunta ai classici ritardi di Piro, per qualche strana congiuzione astrale chiunque traduca questo fumetto abbia avuto qualche problema/impegno/occupazione/gatto che si sposa/ecc., cosa che ha messo piú o meno fuori gioco l'intero gruppo di traduzione. Visti i milioni (?) di messaggi ricevuti, in cerca di rassicurazioni sul fatto che siamo ancora vivi e attivi, ho pensato fosse meglio dare una conferma: siamo ancora (piú o meno) vivi,  a scrivere questo non è un BOT (giuro), e un po' (ma solo un po') attivi. Speriamo di riuscire a breve a tornare vigili e attivi, nel frattempo continuate a seguirci; quando possibile, pubblicheremo altre tavole.