MegaTokyo - rilassati, t1 capiamo - un po' duro

  • English
  • Deutsch
  • Italiano
  • Français
  • Nederlands
  • Suomi
  • Polski
  • Norsk
  • Interlingua
  • Srpski
  • Español
  • Português (Brasil)

“un po' duro”
tavola #1019: un po' duro

storyboard

clicca per espandere ==== vignetta #1
Miho: <Sì, è proprio qui.>
Miho: <Sana e salva, per il momento.>
==== vignetta #2
Miho: Ha i piedi veloci.
Miho: Non ho dovuto scuotere troppo il suo piccolo mondo per portarla via.
==== vignetta #3
Piro: Voglio che tu stia lontana da Nanasawa-san.
Piro: Mi hai capito? Lasciala stare.
==== vignetta #4
Miho: Non sei un po' duro? Dopo tutti i rischi che ho preso per salvarla.
==== vignetta #5
Miho: Non avevo mai salvato nessuno prima. All'inizio ho pensato che--
Piro: Fammi parlare con Nanasawa-san.
==== vignetta #6
Miho: Avresti preferito non l'avessi salvata?
Miho: Avrei potuto semplicemente stare seduta e guardarla mentre veniva divorata.
==== vignetta #7
Piro: Dai il telefono a Nanasawa.
==== vignetta #8
Miho: Non eri lì!
Miho: Ero l'unica che poteva fare qualcosa!
==== vignetta #9
Miho: Non ero tenuta.
==== vignetta #10
Miho: <Vuole parlare con te.>

box delle news

logo Nuvole Elettriche
(22 Novembre 2017) L'ultima tavola.
(22 Novembre 2017) L'ultima tavola.

console

<lazyboy>

“Alfabestie”

Mercoledì 2007-06-06

Ok.
Wow.
E' un po' che non scrivo su queste pagine - saranno tre anni, almeno - e fa sempre un certo effetto. Quasi quasi mi commuovo ;_;
Ma torniamo a noi. Mi è stato gentilmente concesso questo spazio cosicché io possa portare avanti i miei biechi obbiettivi di spam.
Così come avevo avuto modo tempo fa, con Clem131 alias Cementino, di fare un po' di pubblicità attorno alla nascita del Covo degli Sbronzi, oggi posso farlo con la mia nuova creaturina, nata da solo pochi giorni (anche se, in realtà, si aggira nei meandri del mio pc già da un po'). Si tratta di un fumettino "sperimentale", rigorosamente in bianco e nero, i cui protagonisti sono le lettere dell'alfabeto (sì, insomma, la A, la B, la C ecc.), che come tutti quanti noi vanno in giro, discutono, litigano, si innamorano, si sbudellano. E siccome, sempre come noi, sono un po' bestie nell'animo, le ho ribattezzate Alfabestie.
Paradossalmente, pur essendo i personaggi la base del linguaggio scritto, ho deciso di fare a meno delle parole, così i dialoghi sono costituiti da semplici simboli. Questo, come vantaggio, rende il fumetto fruibile da una platea internazionale e, soprattutto, permette a una platea internazionale di ricoprirmi di insulti. Che è sempre un bel privilegio.
Detto questo, basta annoiarvi, vi invito semplicemente a buttare un occhio alle mie Alfabestie e, magari, anche a lasciare un commento, dicendomi cosa ne pensate.
Un abbraccio a tutti quanti (che sarete, adesso, molto più numerosi di quando pure io traducevo questo fumettone, quindi devo allargare le braccia).

<mornon>

“TMI”

Lunedì 2007-05-07


Il titolo di questa vignetta è un acronimo per "Too Much Information, un'espressione gergale indicante che qualcuno ha divulgato troppe informazioni personali e ha fatto sentire l'ascoltatore a disagio" (tradotto da Wikipedia); non avendo trovato un analogo acronimo italiano, abbiamo preferito lasciarlo inalterato. Qui la spiegazione del significato :-)